Ribellione, la meccanica della competizione

Cronometrista ufficiale del famoso Rally Raid dal 2019, Rebellion Timepieces ha saputo affermare il suo rigore e la sua passione per la Dakar. Per quanto riguarda l’evento, Rebellion Racing ha iscritto due vetture al via per il secondo anno consecutivo. Buggy DXX #351, guidato da Alexandre Pesci (Presidente di Rebellion Timepieces, Rebellion Racing e Rebellion Motors), mentre il secondo Buggy DXX #315, è stato guidato dal pilota professionista Romain Dumas. Questo dimostra l’impegno di Rebellion Corporation in questa fantastica avventura.

Una vera e propria avventura umana e meccanica, la Dakar è una delle gare più grandi del mondo. Un prologo e 12 tappe svolte a perdifiato nella bellezza sbalorditiva dell’Arabia Saudita. Quasi 8.000 chilometri di corse di cui 4.767 di speciali, la Dakar 2021 ha mantenuto tutte le sue promesse. Per Rebellion Racing, questa 43a Dakar ha dovuto portare al traguardo i suoi due buggy, ma in questo evento nulla è mai scritto in anticipo. Il desiderio di Alexandre Pesci era quello di entrare nella top 40, ma dovrà ritirarsi durante la nona tappa. Fortunatamente, l’altro buggy era ancora in gara e ha vinto il traguardo al 43° posto.

“La Dakar è l’avventura definitiva”, ha affermato Alexandre Pesci, “spingendo l’uomo e la macchina ai propri limiti fisici e meccanici. Proprio come in Rebellion Timepieces! In effetti, per intraprendere un’avventura del genere, bisogna avere un gusto per la sfida, un gusto per l’estremo. Lo stesso che Alexandre Pesci aveva per la sua manifattura spingendo costantemente i limiti dell’industria dell’orologeria.

La Dakar è una corsa contro il tempo.

Per una gara come la Dakar, il cronometro ha qui un ruolo primordiale, essenziale, e non sarà David Castera, Direttore della Dakar, a contraddirci. “La Dakar è una corsa contro il tempo”, spiega, “I divari si misurano in secondi e minuti nei primi giorni, poi il concetto di resistenza estrema compare sui cronometri, tappa dopo tappa. » La precisione assoluta è la regola per garantire l’equità tra i concorrenti e non a caso è stata affidata a Rebellion Timepieces, che oltre all’indiscussa qualità dei suoi strumenti di misura, conosce perfettamente il funzionamento delle competizioni automobilistiche.
Per la sua partecipazione alla Dakar 2021, Rebellion Timepieces ha presentato due orologi in una serie limitata di 20 pezzi: Twenty One Three Hands e Predator Chronograph. Orologi dal design potente ed elegante naturalmente ispirato alla concorrenza.

rally dakar
rally
Share Post
Written by

Motard de presse, journaliste moto et life style, “Dominique” a plus d’un million de kilomètres au compteur. Après 15 années de journalisme dans l’univers du luxe où il s’est imprégné du savoir-faire des grandes marques en termes d’organisation.